Visto eTA per la Nuova Zelanda per i cittadini italiani

eTA per i cittadini italiani

Ammissibilità eTA

  • Cittadini italiani possono richiedere un NZeTA
  • L'Italia è stata membro di lancio del programma NZ eTA
  • I cittadini italiani godono di un accesso rapido utilizzando il programma NZ eTA

Altri requisiti eTA

  • I cittadini italiani possono richiedere l'ETA online
  • NZ eTA è valido per l'arrivo in aereo e nave da crociera
  • NZ eTA è per brevi visite turistiche, d'affari, di transito
  • Devi avere più di 18 anni per richiedere un NZ eTA altrimenti richiedi un genitore / tutore

Quali sono i requisiti NZeTA per i cittadini italiani?

Per le visite fino a 90 giorni è richiesto un visto per la Nuova Zelanda per i cittadini italiani.

I titolari di passaporto italiano possono entrare in Nuova Zelanda presso la Nuova Zelanda Electronic Travel Authority (NZeTA) per un periodo di 90 giorni senza ottenere un visto per la Nuova Zelanda dall'Italia, nell'ambito del programma di esenzione dal visto che è iniziato negli anni 2009. Da luglio 2019, i cittadini italiani richiedere un eTA per la Nuova Zelanda.

Un'autorità di viaggio elettronica neozelandese (NZeTA) dall'Italia non è facoltativa, ma un requisito obbligatorio per tutti i cittadini italiani che si recano nel paese per brevi soggiorni. Prima di recarsi in Nuova Zelanda, un viaggiatore deve assicurarsi che la validità del passaporto sia almeno tre mesi dopo la data di partenza prevista.

Solo i cittadini australiani sono esenti, anche i residenti permanenti australiani devono ottenere un'autorizzazione di viaggio elettronica in Nuova Zelanda (NZeTA).


Come posso richiedere l'autorità di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA) dall'Italia?

Il visto neozelandese per i cittadini italiani comprende un modulo on-line che può essere completato in meno di cinque (5) minuti. È necessario che i richiedenti inseriscano dettagli personali, i loro dettagli di contatto, come e-mail e indirizzo, e le informazioni sulla loro pagina del passaporto. Il richiedente deve essere in buona salute e non deve avere precedenti penali.

Dopo che i cittadini italiani pagano le tasse dell'Autorità di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA), inizia l'elaborazione delle loro domande eTA. NZ eTA viene consegnato ai cittadini italiani via e-mail. Se è richiesta ulteriore documentazione, il richiedente verrà contattato prima dell'approvazione della Nuova Zelanda Electronic Travel Authority (NZeTA) per i cittadini italiani.


Requisiti della Nuova Zelanda Electronic Travel Authority (NZeTA) per i cittadini italiani

Per entrare in Nuova Zelanda, i cittadini italiani richiederanno un documento di viaggio o un passaporto validi per richiedere l'autorità di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA). I cittadini italiani che hanno un passaporto di nazionalità aggiuntiva devono assicurarsi di presentare domanda con lo stesso passaporto con cui viaggiano, poiché l'Autorità di viaggio elettronica neozelandese (NZeTA) per la Nuova Zelanda per i cittadini italiani sarà associata al passaporto menzionato in il tempo di applicazione.

I candidati lo faranno anche richiede una carta di credito o debito valida o un account paypal pagare l'autorità di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA). La tassa per l'autorità di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA) per i cittadini italiani copre la tassa eTA e il contributo turistico. Lo sono anche i cittadini italiani richiesto di fornire un indirizzo email valido, per ricevere la NZeTA nella loro casella di posta. Sarà tua responsabilità ricontrollare attentamente tutti i dati inseriti in modo che non ci siano problemi con la Nuova Zelanda Electronic Travel Authority (NZeTA), altrimenti potresti dover richiedere un altro NZ eTA.


Per quanto tempo i cittadini italiani possono rimanere presso la Nuova Zelanda Electronic Travel Authority (NZeTA)?

La data di partenza del cittadino italiano deve essere entro 3 mesi dall'arrivo. Inoltre, il cittadino italiano può visitare solo per 6 mesi in un periodo di 12 mesi con un'eTA neozelandese.

Per quanto tempo un cittadino italiano può rimanere in Nuova Zelanda presso un'autorità di viaggio elettronica neozelandese (NZeTA)?

I titolari di passaporto italiano devono ottenere un'autorità di viaggio elettronica neozelandese (NZeTA) anche per una breve durata da 1 giorno a 90 giorni. Se i cittadini italiani intendono rimanere per un periodo più lungo, dovrebbero richiedere un visto pertinente a seconda delle circostanze.

Viaggia in Nuova Zelanda dall'Italia

Dopo aver ricevuto il visto per la Nuova Zelanda per i cittadini italiani, i viaggiatori saranno in grado di presentare una copia elettronica o cartacea da presentare al confine con la Nuova Zelanda e all'immigrazione.


I cittadini italiani possono partecipare più volte all'autorizzazione di viaggio elettronica in Nuova Zelanda (NZeTA)?

L'autorizzazione di viaggio elettronica della Nuova Zelanda (NZeTA) è valida per più ingressi durante il periodo di validità. I cittadini italiani possono entrare più volte durante la validità di due anni dell'ETA NZ.


11 cose da fare e luoghi di interesse per i cittadini italiani

  • Notevole zip-fodera nei Remarkables, Queenstown
  • Percorri la Coast Track nel Parco Nazionale Abel Tasman
  • Fai un volo panoramico in elicottero su Milford Sound
  • Passeggia nell'antica foresta Waipoua Kauri
  • Ammira la costa dal faro di Castlepoint
  • Scopri la cultura Maori a Rotorua
  • Ottieni il tuo Heard Pumpint con AJ Hackett, Queenstown
  • Conosci il fiume Whanganui
  • Assaggia una bevanda a Hawke's Bay
  • Guida fuori a Moke Lake, Queenstown
  • Percorri i sentieri dei morti, i pinnacoli di Putangirua

Ambasciata d'Italia a Wellington

Indirizzo

34-38 Grant Road, Thorndon PO Box 463 Wellington, Nuova Zelanda

Telefono

+ 644-473-5339

Fax

+ 644-472-7255

Richiedi un eTA neozelandese 72 ore prima del volo.